ASSOCIAZIONE AMICI DEL MUSEO PEPOLI  -  Trapani

 

 

XV GIORNATA NAZIONALE DEGLI AMICI DEI MUSEI

 

Vedi altre foto

Articolo del Giornale di Sicilia

Domenica 7 ottobre gli Amici del Museo Pepoli hanno celebrato, come in tutta Italia, la Giornata Nazionale delle Associazioni degli Amici dei Musei, che si tiene ormai dal 2004, con il Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
Per l’occasione le Associazioni aderenti alla F.I.D.A.M. hanno organizzato visite o iniziative di vario genere, legate ad un unico tema, indicato dalla Federazione. E’ stata un'occasione di sensibilizzazione verso i Beni culturali ed un’opportunità per affermare il ruolo del volontariato che le Associazioni svolgono nei confronti della collettività con la finalità di far “conoscere, conservare, promuovere”, come recita il sottotitolo della XV Giornata che ha avuto come filo conduttore il tema Dal museo alla strada?
L’Associazione Amici del Museo Pepoli ha aderito alla XV Giornata delle Associazioni degli Amici dei Musei con l’iniziativa Dal Museo alla strada: lapidi, edicole, portali…, nel Museo e nel centro storico, svoltasi in due momenti diversi, con grande partecipazione di pubblico e soprattutto tanti giovani.
Il primo appuntamento è stato Domenica  7 ottobre, presso il Museo Regionale “Agostino Pepoli”, nostro abituale centro d'interesse, per effettuare una visita guidata, finalizzata a porre l’attenzione sulle connessioni fra la città e il Museo osservando lapidi,  edicole,  portali, ed altri elementi architettonici o scultorei provenienti dall’esterno del centro storico di Trapani e oggi collocati nel chiostro e nelle sale del Museo. Le opere sono state illustrate dai soci, dott. Michele Giacalone, segretario dell’Associazione, prof. Lina Novara, presidente dell’Associazione stessa e dott. Daniela Scandariato, storico dell’Arte del Museo Pepoli.
Sabato 13 ottobre (alle 17.30) l’attenzione sarà posta fuori dal Museo, con una passeggiata per le vie del centro storico, un variato e ricco museo all'aperto, alla scoperta di lapidi ed elementi architettonici o scultorei. Il percorso, partendo dalla piazza S. Pietro si snoderà lungo le vie Giudecca, Catito, Mercè, Todaro, Crociferi, Gatti, Orfane, Sette dolori, Sieri Pepoli, S. Elisabetta, S. Pietro, S. Agostino, piazzetta Saturno.